Sanita': in Lombardia ambulatorio cardiochirurgico per testimoni Geova
Sanita': in Lombardia ambulatorio cardiochirurgico per testimoni Geova
Attivo all'Irccs MultiMedica di Sesto San Giovanni, nel Milanese

Milano, 11 feb. (Adnkronos Salute) - Un ambulatorio cardiochirurgico esclusivamente dedicato ai testimoni di Geova. Il nuovo servizio stato attivato alle porte di Milano, nel Dipartimento cardiovascolare dell'Irccs MultiMedica di Sesto San Giovanni. L'ambulatorio, "unico nel suo genere in Lombardia" sottolineano dall'Istituto, sar seguito da Giuseppe Vaccari, corresponsabile del Reparto di cardiochirurgia della MultiMedica, e da Pietro Turco, corresponsabile di Elettrofisiologi.

"Forte della mia esperienza a Torino" con i fedeli del movimento religioso dei testimoni di Geova, ricorda Vaccari, "ho deciso di creare tale ambulatorio anche qui in Lombardia, per rispondere in tempi brevi alle esigenze cardiologiche/chirurgiche dei pazienti che rifiutano la trasfusione di sangue per motivi di fede. Quando lavoravo in Piemonte in 10 anni ho operato circa 400 testimoni di Geova con risultati chirurgici eccellenti, grazie a un ambulatorio dedicato in cui i pazienti venivano inquadrati e preparati pre-operativamente in modo meticoloso. Tale preparazione a volte richiede dei mesi, ma consente di rispettare completamente sia le esigenze di questi specifici pazienti, sia le procedure di sicurezza chirurgiche. Lavorare con i testimoni di Geova mi ha aiutato a crescere e migliorare come chirurgo, perch ho dovuto sviluppare e scoprire nuove tecniche e modalit chirurgiche che prima non avrei mai preso in considerazione, ottimizzando le conoscenze e tarando la metodica sul paziente specifico".

L'ambulatorio attivo il mercoled dalle 17 alle 18.30 e ha tariffe concordate agevolate: la prima visita con valutazione cardiologica costa 50 euro, la seconda visita con visione e controllo degli esami 25 euro. Per le prenotazioni stato attivato un numero telefonico dedicato del Cup: 02-99961999, dal luned al venerd dalle 8 alle 19, e il sabato dalle 8 alle 12.

(Com-Opa/Col/Adnkronos)