Staminali: Brescia chiude porte a biologa Stamina, infusioni sospese
Staminali: Brescia chiude porte a biologa Stamina, infusioni sospese
Spedali Civili a Vannoni, in attesa di accertamenti accesso negato a Erica Molino

Milano, 11 feb. (Adnkronos Salute) - Infusioni Stamina "temporaneamente sospese" agli Spedali Civili di Brescia, dopo che la scorsa settimana il comandante dei Nas, generale Cosimo Piccinno, nel corso di un'audizione in commissione Sanit del Senato per l'indagine conoscitiva sul caso Stamina, ha segnalato la presenza nel laboratorio bresciano di un biologo abilitato alla professione, ma non iscritto all'Albo come invece obbligatorio per legge. Lo stop momentaneo delle attivit programmate per questa settimana stato comunicato dal commissario straordinario degli Spedali Civili, Ezio Belleri, al presidente di Stamina Foundation, Davide Vannoni, in uno scambio di e-mail che l'Adnkronos Salute ha avuto modo di visionare.

Al centro del carteggio la posizione di Erica Molino, biologa del pool di Vannoni che finora si occupata della preparazione delle infusioni Stamina nel laboratorio cellule staminali dell'azienda ospedaliera bresciana. All'indomani dell'audizione del comandante dei Nas nella commissione di Palazzo Madama lo scorso 5 febbraio, Belleri chiede per mail a Vannoni di documentare l'iscrizione della Molino all'Albo dei biologi. Messaggio al quale il giorno dopo risponde Vannoni, confermando che la dottoressa Molino ha superato l'esame di Stato, ma non si ancora iscritta all'Albo professionale. (segue)

(Opa/Zn/Adnkronos)