Cultura: Ravenna punta a capitale 2019 trasformando la storia in futuro (2)
Cultura: Ravenna punta a capitale 2019 trasformando la storia in futuro (2)
Cassani, 'stiamo lavorando pensando alla citta' che non c'e' ancora e che costruiremo con l'innovazione'

(Adnkronos) - "Parallelamente - prosegue il coordinatore - abbiamo messo al lavoro 28 working group in tutta la Romagna, quindi, a Ravenna, Forl, Cesena, Rimini, Faenza e nella Bassa Romagna. Gruppi di lavoro tematici o per discipline: educazione, turismo, sviluppo economico, arti visive, spettacolo e altre ancora. In tutte queste citt c' un comitato artistico e organizzativo che lavora assieme a noi. Un fatto unico".

In palio, insomma, c' molto di pi di un premio per una singola citt italiana. C' quello che noi italiani vogliamo diventare e che le nostre citt devono saper rispecchiare. "Non vince - spiega infatti Cassani - la citt d'arte meglio conservata dal punto di vista del patrimonio artistico e culturale, ma la citt che ha i progetti sul proprio futuro pi convincenti che esaltano, da un lato, la propria dimensione europea; dall'altro, la partecipazione del cittadino. Naturalmente fra questi ci possono essere anche progetti di valorizzazione del patrimonio, ma non sono quelli al centro della candidatura". Ecco perch Ravenna ha lavorato al proprio dossier della candidatura e sta ancora lavorando con una forte idea guida: "pensare alla citt che non c', alla citt che verr, alla Ravenna che ormai riuscita definitivamente a mettere la cultura al centro del proprio progetto economico e infrastrutturale e quindi riuscita a cogliere tutte le opportunit che una fase di trasformazione e crisi, come quella stiamo vivendo, fa trasparire".

In tal senso, "ad esempio, dettaglia Cassani, "desideriamo costruire un rapporto dialettico con la nostra storia ed emblematicamente vogliamo ripensare e riqualificare la Darsena, cerniera fra il centro storico e il mare, affinch diventi un quartiere in cui l'innovazione culturale e tecnologica possa essere di casa". Non solo. Ravenna punta anche ad enfatizzeremo le sue relazioni con il resto dell'Europa e per questo il 22 febbraio ha invitato "le citt candidate della Bulgaria per costruire, in anticipo, possibili collaborazioni". Ci sono poi "molti altri progetti che hanno una dimensione europea, ad esempio l'idea di creare una rete delle citt portuali europee che si concretizzi in progetti di collaborazione con le relative implicazioni commerciali, turistiche ed economiche. Anche il rapporto con l'Oriente - rimarca Cassani - viene molto tematizzato: l'asse Ravenna-Costantinopoli-Bisanzio-Instabul fondamentale per l'dentit anche storica di Ravenna che noi andiamo ad esplorare".

(Red/Col/Adnkronos)