Agroalimentare: a Bologna nel 2015 Fico, Fabbrica Italiana Contadina
Agroalimentare: a Bologna nel 2015 Fico, Fabbrica Italiana Contadina
80mila mq per raccontare le eccellenze italiane

Bologna, 11 feb. - (Adnkronos) - Nel 2015, anno dell'Expo, a Bologna aprir i battenti Fico Eataly World, la Fabbrica Italiana Contadina: 80.000 mq per raccontare l'eccellenza dell'agroalimentare italiano, dal raccolto alla produzione alle nostre tavole, attraverso la ricostruzione delle principali filiere produttive. Previsti oltre 6 milioni di visitatori l'anno a regime per il grande parco agroalimentare e 5mila nuovi posti di lavoro. Un progetto a energia verde a Km zero, grazie al pi grand eimpianto fotovoltaico in Europa installato sui tetti del Caab , il centro agroalimentare di Bologna.

Fico sar articolato in aree specifiche fra coltivazione, produzione, ristorazione, studio-ricerca-didattica, commercializzazione. "In vista del 2015, anno dell'Expo - spiega il presidente del Caab Andrea Segr - arrivato il momento di trovare una 'casa' stabile per custodire, raccontare e tramandare una delle risorse pi vitali dell'economia italiana: il cibo. Per questo, d'intesa con il sindaco di Bologna Virginio Merola, nel 2012 abbiamo pensato ad un parco agroalimentare, condividendo poi il progetto con il presidente di Eataly Oscar Farinetti".

Il risultato Fico Eataly World, vetrina dell'eccellenza agroalimentare italiana, educazione e intrattenimento assieme in forma di parco tematico per dare al cibo il valore che merita. "Un'idea talmente forte - aggiunge Segr - che in pochi mesi ha saputo raccogliere l'adesione di una ventina di investitori privati, a copertura e garanzia di un progetto che valorizza anche uno spazio pubblico".(segue)

(Red/Col/Adnkronos)