Ambiente: Regioni, lieve calo nel 2011 della spesa per la tutela/Rpt
Ambiente: Regioni, lieve calo nel 2011 della spesa per la tutela/Rpt
(Versione corretta)

Roma, 11 feb. - (Adnkronos) - Dai **516,8** euro di media per abitante della Val d'Aosta ai 18,8 dell'Emilia Romagna, questa la spesa per abitante sostenuta dalle regioni italiane nel 2011 secondo il rapporto 'Noi Italia 2014' diffuso oggi dall'Istat. La spesa media per la tutela dell’ambiente erogata dalle amministrazioni regionali pari a 69,0 euro, valore in lieve diminuzione rispetto al 2010.

Il decremento della spesa in conto capitale e il contestuale lieve aumento della spesa in conto corrente ripartisce la spesa ambientale pressoch ugualmente tra parte corrente (34,6 euro per abitante) e parte in conto capitale (34,3 euro per abitante).La spesa ambientale destinata prevalentemente a interventi e attivit volte alla salvaguardia dei fenomeni di inquinamento e di degrado (44,1 euro pro capite per emissioni atmosferiche, scarichi idrici, rifiuti, inquinamento del suolo, perdita di biodiversit, erosione del suolo, salinizzazione, ecc.).

La spesa per interventi di “uso e gestione delle risorse naturali”, destinati a salvaguardare l’ambiente da fenomeni di esaurimento dello stock delle risorse naturali (foreste, risorse energetiche, risorse idriche, ecc.), ammonta a 24,9 euro per abitante.Nel 2011 si confermano valori di spesa pro capite non lontani dalla media nazionale per le amministrazioni regionali del Nord-est (61,3 euro per abitante), inferiori nelle ripartizioni del Nord-ovest e del Centro (rispettivamente 33,8 e 49,3 euro per abitante), largamente superiori nel Mezzogiorno (111,1 euro per abitante). (segue)

(Red/Ct/Adnkronos)