Autostrade: Bossi, aumenti tariffe sono discriminatori
Autostrade: Bossi, aumenti tariffe sono discriminatori
presentata interrogazione, perche' non applicata legge ancora in vigore?

Roma, 11 feb. (Adnkronos) - “I recenti aumenti delle tariffe dei pedaggi autostradali sono tanto pi odiosi perch pi a carico di alcune zone, quelle del Nord, mentre altre sono fatte salve, causando delle incomprensibili discriminazioni. Dei cittadini possono percorrere tratti autostradali gratuitamente, altri sono invece costretti a pagare in identiche situazioni. Perch non viene applicata la legge ancora in vigore?”. Lo chiede Umberto Bossi in un’interrogazione parlamentare a risposta scritta presentata oggi.

“A causa dell’inerzia del governo –afferma il senatur- sono stati creati all’Anas danni economici, in termini di mancati introiti per oltre un miliardo di euro, che si traducono in mancanza di manutenzione delle strade di sua competenza con gravi ripercussioni sulla sicurezza delle stesse. Chiedo pertanto di sapere se il governo ha intenzione di applicare la legge e di emanare un nuovo Dpcm”.

(Red/Ct/Adnkronos)