Cipro: troika, programma in linea, in 2013 raggiunti obiettivi
Cipro: troika, programma in linea, in 2013 raggiunti obiettivi

Roma, 11 feb. - (Adnkronos) - Il programma di aggiustamento dell'economia di Cipro va avanti in linea con i piani, ma restano rischi significativi che impongono una accelerazione nell'attuazione delle riforme strutturali. Sono le conclusioni dei tecnici della troika Ue-BCe-Fmi al termine della terza missione di valutazione del programma, da cui e' emerso uno scenario di bilancio "migliore del previsto". Infatti, scrive la troika, "gli obiettivi fiscali del 2013 sono stati raggiunti con margine considerevole grazie sia ad un bilancio prudente che a una recessione meno forte del previsto".

Difatti il Pil dell'isola lo scorso anno e' sceso 'solo' del 6% per cento rispetto a una previsione di -8% formulata dalla troika nella precedente valutazione. I tecnici sottolineano la resistenza offerta dal settore del turismo e dei servizi professionali mentre il settore finanziario mostra segni di stabilizzazione. I tecnici Ure-Bce-Fmi evidenziano gli aggiustamenti "flessibili" dell'economia cipriota he deve comunque fare i conti con una disoccupazione ancora "molto elevata".

Per l'anno in corso le stime sono di una ulteriore contrazione del Pil del 4,8% per il 2015 e' previsto il ritorno a una crescita modesta (+1%). Il rapporto passa ora all'esame dell''Eurogruppo che verosimilmente dara' parere positivo all'erogazione ad aprile di una nuova tranche di aiuti a Cipro per 150 milioni di euro dall'ESM e per 86 milioni dal Fmi.

(Red/Col/Adnkronos)