Expo 2015: Bifulco, Governo consenta a compagnie di attivare voli su Milano
Expo 2015: Bifulco, Governo consenta a compagnie di attivare voli su Milano
'Il mancato collegamento di Malpensa all'alta velocita' e' occasione persa'

Milano, 11 feb. (Adnkronos) - "Per l'Expo 2015 ci aspettiamo almeno 20 milioni di visitatori, parte dei quali provenienti da paesi extra-europei e che arriveranno utilizzando l'aereo. E' fondamentale che per allora e almeno, per l'intera durata di Expo 2015, il Governo compia ogni azione possibile per consentire alle compagnie di tutto il mondo di attivare voli verso Milano. Occorre una deroga, almeno temporanea, agli accordi bilaterali e multilaterali che regolano il trasporto aereo limitando la possibilit di introdurre nuove destinazioni, nuove frequenze di voli, nuovi servizi offerti da compagnie diverse da quelle gi presenti".

Lo afferma Rosario Bifulco, consigliere incaricato competitivit territoriale, ambiente ed energia di Assolombarda, durante il suo intervento alla Mobility Conference 2014 a Milano. Secondo Bifulco, "diversamente, corriamo il rischio che il milione di passeggeri cinesi previsto finisca per prenotare un bel soggiorno a Parigi, a Londra o altrove per venire all'Expo una sola giornata. Sarebbe un danno gravissimo non solo per Milano ma per tutto il Paese".

Infine, conclude Bifulco, "riscontriamo ancora un grave ritardo intermodale di Malpensa. Nel 2013, gli studi di fattibilit del raccordo diretto tra la linea alta velocit da Torino e le Ferrovie Nord di Milano verso Malpensa, sfruttando parte dell'interconnessione di Novara Ovest, non hanno fatto progressi. Il mancato collegamento di Malpensa all'Alta Velocit sicuramente una grande occasione in meno per Expo".

(Red/Col/Adnkronos)