Generali: Perissinotto, parlero' dopo il 19 febbraio
Generali: Perissinotto, parlero' dopo il 19 febbraio
giorno della riunione del cda del Leone di Trieste

Trieste, 11 feb. (Adnkronos) - ''Parlero' dopo il 19 febbraio''. E' lapidaria la risposta all'Adnkronos dell'ex ad di Assicurazioni Generali Giovanni Perissinotto, sulle indiscrezioni di stampa che parlano di possibili azioni di responsabilit nei suoi confronti (e nei confronti dell'ex dg Raffaele Agrusti), per alcuni investimenti finanziari compiuti durante la sua gestione.

Una decisione che, secondo le indiscrezioni, potrebbe essere discussa e decisa dal Cda convocato appunto per mercoled 19 febbraio, anche se l'argomento ufficialmente non compare nell'odg della convocazione del consiglio.

Lo stesso Perissinotto oggi sul Corriere della Sera e' stato nettissimo: ''Non ho niente di cui difenderemi, e non entro nel merito delle singole operazioni. Osservo con grande perplessita' il martellamento continuo contro di me nonostante che Generali sia il gruppo italiano uscito meglio e prima di tutti dalla crisi. Chiedere danni su singole operazioni, che paraltro, in buona parte dei casi, si stanno sviluppando con buoni risultati, senza una visione complessiva degli investimenti del gruppo e' inaccettabile. In Generali abbiamo creato valore, tanto valore, come la nascita di banca Generali che oggi vale 2,7 mld di euro e la vendita di asset in corso che stanno avvenendo con plusvalenze elevate''.

(Red/Ct/Adnkronos)