Lucchini: Landini, Governo intervenga immediatamente
Lucchini: Landini, Governo intervenga immediatamente

Roma, 11 feb. - (Adnkronos) - ''E' necessario che il Governo intervenga immediatamente nei confronti del commissario della Lucchini di Piombino, dott. Nardi, affinch si dia corso all'acquisto delle materie necessarie al mantenimento dell'altoforno''. Ad affermarlo in una nota e' Maurizio Landini, segretario generale della Fiom-Cgil, in merito alla situazione della Lucchini. ''Senza l'acquisto delle materie prime -sottolinea Landini- si ferma l'altoforno; la fermata dell'altoforno pregiudicherebbe le offerte di acquisto, a partire da quella che prevede la continuit produttiva attuale e la piena occupazione, impedendo la verifica nel concreto dei piani industriali presentati al ministero dello Sviluppo economico''.

I lavoratori, aggiunge il leader della Fiom, ''sono consapevoli di cosa in gioco, al punto che da stamattina stanno occupando gli uffici della direzione aziendale. La Fiom sostiene la mobilitazione dei lavoratori di Piombino e richiama l'Esecutivo alle proprie responsabilit. Il Governo non pu e non deve lasciarli soli, sono circa 2mila i posti di lavoro a rischio. necessario che si attivi subito per sbloccare la situazione e che convochi urgentemente le parti per fare il punto sulle offerte di acquisto presentate e i relativi piani industriali''.

Per Landini, ''non possiamo rischiare di continuare a perdere settori strategici per l'economia del nostro Paese, come la siderurgia. Proprio per questo chiediamo al Governo che fine ha fatto il tavolo sulla siderurgia, insediatosi il 23 maggio e mai riconvocato''.

(Red/Col/Adnkronos)