Trasporti: Moretti (Fs), 500mln da governo non risolvono problemi pendolari
Trasporti: Moretti (Fs), 500mln da governo non risolvono problemi pendolari
'rifondare citta' su mobilita' collettiva, servono robusti piani di investimento'

Roma, 11 feb. - (Adnkronos) - "In autofinanziamento stiamo spendendo 3 miliardi per comprare treni nuovi, che presenteremo tra pochi giorni a Roma Termini, ma da 10 anni su questo non c' pi un soldo dallo Stato. Ora c' quest'ultima inziativa dell'attuale governo, i 500 milioni per autobus e treni, che rappresentano sicuramente un'inversione di tendenza, ma che non sono sufficienti a risolvere i problemi dei pendolari. Ci vogliono pi risorse per stare al passo con la domanda". Cos Mauro Moretti, amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Italiane, a margine della presentazione di Treno Verde 2014.

"Il treno - aggiunge Moretti - rappresenta una soluzione per ridurre sia l'inquinamento acustico che quello chimico. Ma occorrono politiche chiare e obiettivi precisi: in quanti tempi vogliamo ridurre il numero delle automobili e quali mezzi mettiamo a disposizione?". Per l'ad di Ferrovie dello Stato, serve "da un lato incentivare l'uso del mezzo di trasporto collettivo e poi serve un grande piano per le piste ciclabili, come avviene in Europa dove, nelle grandi citt, pi del 20% delle persone si muove in bicicletta, mentre in Italia non siamo neanche la met. L'Ue su questa partita vede le differenze tra i Paesi e finalizza le risorse in maniera molto chiara. Noi dobbiamo esserci dentro".

"Le nostre citt devono essere rifondate sulla mobilit collettiva e senza veicoli motorizzati. Questo - conclude- si fa con robusti piani di investimento in cui si mettono sul piano miliardi, non decine di milioni. Senza questo anche il bike sharing si riduce a una foglia di fico".

(Red/Col/Adnkronos)