Egitto: dirigente partito Mubarak, sbaglio cacciata rais, popolo ha capito (2)
Egitto: dirigente partito Mubarak, sbaglio cacciata rais, popolo ha capito (2)

(Adnkronos/Aki) - Mubarak, aggiunge l'ex responsabile del Pnd, "ha preferito consegnare il paese all'esercito, preservandone la sicurezza nazionale, perche' aveva capito quanto stava succedendo in Libia, Siria, Yemen e Tunisia. Ha voluto proteggere il popolo dai pericoli della cosiddetta Primavera Araba, infatti, non ha ordinato la repressione come accaduto in altri paesi".

Dopo l'arresto di Morsi e la messa al bando dei Fratelli Musulmani, el-Dakak dice di aspettarsi a breve "il ritorno dell'Egitto alla democrazia e alla stabilita'". Per farlo - precisa - e' necessario che alle elezioni presidenziali previste a meta' aprile la gente "che vuole bene alla nazione" si rechi alle urne per votare il ministro della Difesa, Abdel Fattah al-Sisi, la cui candidatura - conclude l'ex fedelissimo di Mubarak "sara' annunciata nei prossimi giorni".

(Hha/Col/Adnkronos)