GB: Alta corte contesta mancato avvio inchiesta pubblica su morte Litvinenko
GB: Alta corte contesta mancato avvio inchiesta pubblica su morte Litvinenko
la vedova, Theresa May accolga la sentenza

Londra, 11 feb. (Adnkronos) - L'Alta corte britannica ha contestato il mancato avvio di un inchiesta pubblica sulla morte dell'ex agente del Kgb Alexandr Litvinenko.

Era stato il ministero degli interni a escludere l'avvio di una inchiesta pubblica sull'assassinio di Litvinenko con il polonio a Londra nel 2006 e sul ruolo della Russia, come aveva invece chiesto il 'coroner', il magistrato speciale incaricato di svolgere una pre inchiesta sulla vicenda.

La decisione di oggi ''dimostra che non c'era nessuna ragione per dire che non avevo diritto a una inchiesta pubblica'', ha dichiarato la vedova, Matina Litvinenko, chiedendo al ministro Theresa May di accogliere lo sviluppo registrato oggi. Litvinenko aveva accusato i primi sintomi di avvelenamento dopo aver incontrato in un albergo di Londra gli ex agenti Andrei Lugovoi e Dmitri Kovtun.

(Red/Ct/Adnkronos)