Svizzera: Ue, rispetti obblighi su libera circolazione persone
Svizzera: Ue, rispetti obblighi su libera circolazione persone

Bruxelles, 11 feb. (Adnkronos) - "Non possibile accettare una divisione fra la libera circolazione delle persone dalla libera circolazione dei capitali". Questa la posizione del Consiglio Ue, emersa dalla riunione del Consiglio Ue Affari generali e letta dal presidente di turno, il greco Evangelos Venizelos, dopo l'esito del referendum per introdurre delle quote ai lavoratori stranieri in Svizzera.

Il Consiglio europeo "rispetta la decisione espressa dal referendum della Svizzera, ma si aspetta che la Svizzera onori i suoi obblighi internazionali che derivano dai trattati con l'Unione europea nel quadro del diritto pubblico internazionale. Le libert fondamentali sono una parte fondante delle relazioni fra Ue e Svizzera".

(Red/Col/Adnkronos)