Camera: Di Battista convocato da Boldrini per scontro con Speranza
Camera: Di Battista convocato da Boldrini per scontro con Speranza
Madama Ghigliottina doveva usare stesso zelo per tagliare costi palazzo

Roma, 11 feb. - (Adnkronos) - "'Aridaje': sono stato riconvocato dalla Boldrini, ore 10.40. Il capo di imputazione stavolta il mio atteggiamento fascista-sfascista-squadrista-eversivo e anche un po' stupratore che avrei avuto in sala stampa con lo statista Speranza. Pi tardi, come sempre, vi poster quel che risponder a Madama Ghigliottina". A dare annuncio della 'convocazione' della Presidente della Camera Alessandro Di Battista, deputato e volto noto del M5S, per lo scontro della settimana scorsa nella sala stampa di Montecitorio con il capogruppo Pd, Roberto Speranza.

"Vorrei fare una riflessione - scrive su Fb Di Battista - Pensate se questo stesso zelo la Boldrini l'avesse dimostrato per tagliare i costi del palazzo, per recidere i contratti di affitto indecenti con Scarpellini (gentleman romano meglio noto come 'er cavallaro'), per trovare nuova e miglior collocazione ai lavoratori di Milano 90 (lavoratori vittime degli sprechi e degli affitti d'oro della Camera). Se cotanta tenacia Lady tagliola l'avesse impiegata a combattere contro l'abuso della decretazione d'urgenza da parte del Governo, contro l'infestazione dei lobbisti a Montecitorio, pensate a quanto sarebbe stata bella la Camera dei Deputati. E invece nulla, voleva creare la casa della buona politica ma ha messo su soltanto un tugurio dell'ipocrisia. Peccato, quando ci sar un presidente del M5S dimostreremo cosa significhi, veramente, rispettare ed amare le Istituzioni".

Seguono due post scriptum. "Nonostante sia impegnata in questo maxi-processo - si legge nel primo - ricordo alla Boldrini che la Camera spende 800.000 euro all'anno per rimborsare i viaggi degli ex-deputati (avete letto bene, ex!). Sveglia". Nel secondo, Di Battista invita: "Commenti duri quanto volete, ma civili cortesemente".

(Red/Zn/Adnkronos)