Caso maro': Vito, governo passi da utili parole ad atti concreti
Caso maro': Vito, governo passi da utili parole ad atti concreti

Roma, 11 feb. (Adnkronos) - “Con la richiesta da parte dell’India di applicare la legge antiterrorismo ai nostri due fucilieri di Marina, che erano impegnati come militari proprio in una missione antipirateria, si passata la misura. E’ venuto per l’Italia e per il nostro governo il momento di passare dalle utili dichiarazioni agli atti concreti". Lo ha detto, intervenendo nel corso dell’audizione del Ministro Bonino tenutasi oggi nelle commissioni Esteri e Difesa, il presidente della Commissione Difesa della Camera Elio Vito (FI).

"La Camera ha gi espresso -ha aggiunto- un indirizzo al governo, votando all’unanimit lo scorso 4 dicembre l’ordine del giorno da me proposto e sottoscritto dai rappresentanti di tutti i Gruppi parlamentari, che impegnava il Governo a porre in essere tutte le misure utili per ottenere un rapido ed onorevole rientro in Patria dei nostri due Mar e per assicurare una soluzione della vicenda che fosse conforme alle norme del diritto internazionale. A questa volont unanime manifestata dal Parlamento devono adesso corrispondere da parte del Governo le necessarie iniziative sul piano internazionale, iniziative sia politiche che giuridiche".

"D’altra parte, le commissioni Esteri e Difesa della Camera e del Senato, che hanno recentemente promosso una delegazione di tutti i partiti politici che si recata a Delhi per in incontrare Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, hanno deciso di interessare della vicenda anche le omologhe commissioni del Parlamento europeo e dei Parlamenti dei 28 Paesi membri dell’Unione Europea, per tutte le loro utili iniziative", ha ricordato Vito.

(Red/Ct/Adnkronos)