Napolitano: Romani, serve operazione verita' da Capo Stato
Napolitano: Romani, serve operazione verita' da Capo Stato

Roma, 11 feb. (Adnkronos) - "La storia di quel lungo e complesso 2011 ancora non stata scritta. Non bastano le scarne parole di Napolitano, contenute nella sua lettera, a chiarire quanto sia accaduto n a dissipare le ombre che sono rimaste all'indomani delle interviste raccolte da Friedman". Lo afferma il capogruppo di Forza Italia al Senato Paolo Romani.

"Era in corso in quell'anno -aggiunge- l'aggressione della finanza internazionale contro l'Italia. Le mire della speculazione internazionale si erano accanite sul nostro Paese: dimostrazione evidente fu la decisione della Deutsche Bank di vendere tutti i titoli di Stato italiani in portafoglio dando inizio ad un periodo di sfiducia nei confronti del debito pubblico e attivando la corsa dello spread, indicatore, fino a quel momento, quasi sconosciuto. Sembra di capire che, nel periodo pi difficile per il nostro Paese, la carica istituzionale pi elevata dello Stato italiano, invece di tener ferma la barra e aiutare il governo a difendere il nostro Paese, abbia ceduto alle pressioni internazionali nella ricerca di soluzioni che i cittadini italiani non avevano indicato".

"Riteniamo ancora necessaria -conclude Romani- un'operazione di verit da parte del Capo dello Stato sul momento pi delicato e difficile della nostra Repubblica".

(Red/Ct/Adnkronos)