Napolitano: domani presidio 'Esercito di Silvio' davanti al Colle
Napolitano: domani presidio 'Esercito di Silvio' davanti al Colle
Furlan, capo Stato ci riceva, ha ignorato il popolo

Roma, 11 feb. - (Adnkronos) - ''Ora la verita'! Le prove emerse in questi giorni hanno fatto luce su quanto noi, 'Esercito di Silvio', andavamo dicendo da circa un anno. E' giunto il momento di fare sentire ancora una volta la voce di quel popolo che si riconosce in Silvio Berlusconi, che a causa di questi vili complotti stato ingiustamente delegittimato e calunniato a livello mondiale. E' arrivato il momento di fare luce su quale sia stata la politica economica che ci sta impoverendo e di quale strategia di ripresa sia stata invece boicottata deliberatamente". Lo dichiara Simone Furlan annunciando che domani pomeriggio l'Esercito di Silvio fara' un sit in davanti al Quirinale per ''chiedere con forza a Napolitano di dire la verita'!''.

''Chiediamo inoltre al capo dello Stato -spiega in una nota- di ricevere una nostra delegazione per ascoltare le istanze di quel popolo da lui totalmente ignorato. Non va dimenticato che l'ultimo presidente del Consiglio espressione del voto e legittimato dal popolo stato proprio Berlusconi che nel 2008 ricevette un ampio, chiaro ed evidente mandato popolare''.

''Tutti i successivi governi -sottolinea- che hanno portato il Paese ad un lento ed inesorabile declino, sono espressione diretta di manovre di palazzo orchestrate dal Presidente Napolitano che ha deciso autonomamente, volendo usare una metafora calcistica, di non voler pi fare l'arbitro bens: il centravanti di sfondamento. Questa situazione insostenibile, ancor di piu' nel momento in cui si profila all'orizzonte, neppure troppo lontano, l'ennesima ipotesi di un governo nominato, non eletto, un Governo Renzi, ancora una volta messo a governare senza essere passato per le urne''.

(Red/Col/Adnkronos)