Bulgaria: minoranza turca condanna attacco a moschea Plovdiv
Bulgaria: minoranza turca condanna attacco a moschea Plovdiv

Sofia, 15 feb. (Adnkronos/Dpa) - La minoranza turca in Bulgaria ha condannato l'attacco condotto contro la moschea di Plovdiv, seconda citt pi grande del Paese. L'attacco avvenuto la notte scorsa quando degenerata in scontri violenti una manifestazione indetta da nazionalisti di estrema destra che hanno lanciato sassi contro la moschea di Jumaya.

L'obiettivo della manifestazione era protestare contro la richiesta della comunit musulmana locale di riottenere la moschea della vicina Karlovo che era stata nazionalizzata durante il regime comunista. La comunit musulmana vuole ora il controllo della moschea, che risale al periodo della dominazione ottomana dei Balcani ed ora un museo nazionale aperto ai visitatori.

Il movimento per i diritti e le libert (Mrf), che rappresenta la minoranza turca e partecipa al governo di coalizione guidato dai socialisti, ha condannato "l'attacco vandalico contro un luogo religioso", accusando l'estrema destra di voler far cadere il governo provocando scontri etnici. Il gran mufti dei musulmani bulgari, Mustafa Hadci, ha anche duramente condannato l'attacco alla moschea, definendolo un "pogrom. (segue)

(Red/Col/Adnkronos)