Cina: fuochi d'artificio di Capodanno aggravano smog Pechino
Cina: fuochi d'artificio di Capodanno aggravano smog Pechino

Pechino, 15 feb. (Adnkronos/Xinhua) - I fuochi d'artificio per il capodanno cinese, i cui festeggiamenti si sono conclusi ieri sera, hanno aggravato lo smog di Pechino. Ieri notte l'indice di inquinamento dell'aria (Aqi) salito a 500, pari al livello 6 (inquinamento grave). In media, nei vari distretti della citt l'Aqi salito del 50% rispetto alla vigilia dell'inizio delle festivit e gi ieri mattina l'Aqi era a livello 5 (inquinamento pesante).

Nell'area metropolitana di Pechino sono proibiti i fuochi d'artificio per tutto l'anno, salvo i quindici giorni delle feste di Capodanno. Secondo gli esperti, per quanto non siano una delle principali cause di inquinamento, i fuochi d'artificio possono aggravare la qualit dell'aria se le condizioni meteo sono avverse.

(Red/Ct/Adnkronos)