Nordcorea: Kerry, da Pechino impegno per ripresa colloqui su nucleare
Nordcorea: Kerry, da Pechino impegno per ripresa colloqui su nucleare

Pechino, 15 feb. (Adnkronos/Dpa) - "La Cina non avrebbe potuto essere pi chiara nell'affermare che non permetter il programma nucleare nordcoreano nel lungo termine". E' quanto ha detto John Kerry che ha chiuso oggi la sua visita di due giorni in Cina sottolineando che da Pechino ha avuto la promessa che spinger la Corea del Nord a riprendere i colloqui per mettere fine al suo programma nucleare.

I leader cinesi, ha detto ancora il segretario di Stato americano che ha incontrato il presidente Xi Jinping e il ministro degli Esteri Wang Yi, hanno detto che sono "impegnati a fare la loro parte" per ottenere la denuclearizzazione della Corea del Nord e "non permetteranno che instabilit e guerre esplodano nella regione". "Ma hanno detto chiaramente che se la Corea del Nord non rispetta gli impegni e torna al tavolo, impegnandosi seriamente nel dialogo per fermare il programma, sono pronti ad adottare altre misure", ha poi aggiunto.

Gli Stati Uniti e la Cina hanno "messo alcune idee sul tavolo" sul modo in cui convincere la Corea del Nord a riprendere i colloqui, ha detto ancora segretario di Stato americano. "Ed entrambi i Paesi stanno valutando queste misure", ha concluso. Da parte sua, il ministro Wang ha detto che la Cina vuole riprendere i colloqui a sei al pi presto possibile. I colloqui - a cui partecipano Stati Uniti, Cina, Corea del Sud, Giappone, Russia e Nordcorea - sono stati avviati nel 2003 ma sono bloccati dal 2008. "La Cina seriamente impegnata su questo, come dimostra non solo con le parole ma anche con le nostre azioni", ha detto.

(Red/Col/Adnkronos)