Sochi 2014: ambientalisti annullano protesta dopo offerta dialogo autorita'
Sochi 2014: ambientalisti annullano protesta dopo offerta dialogo autorita'
tavole rotonde sui danni provocati da costruzione impianti olimpici

Sochi, 15 feb. (Adnkronos/Washington Post) - Un gruppo di ambientalisti russi che avevano annunciato una protesta per domani a Sochi hanno annullato l'iniziativa dopo che le autorit locali hanno offerto loro di avviare un dialogo pubblico in cambio del ritiro della richiesta di autorizzazione della manifestazione.

"Abbiamo accettato, un grande risultato, ora per la prima volta possiamo incontrarci", ha dichiarato Vladimir Kimayev, dell'Environmental Watch del Nord Caucaso, gruppo che denuncia di gravi danni provocati all'ambiente, le foreste ed i fiumi dudalla costruzione delle strutture Olimpiche. Proteste che finora erano state ignorate dalle autorit, quando non avevano provocato intimidazioni.

Ora, mentre a Sochi ci sono migliaia di giornalisti che seguono le Olimpiadi, gli ambientalisti hanno preferito rinunciare ad una manifestazione per una serie di tavole rotonde, iniziate ieri ed in corso anche oggi. "Abbiamo chiesto ad alcune persone di partecipare e l'hanno fatto, queste persone non sarebbero mai venute ad una manifestazione", ha spiegato Kimayev. (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)