Sochi 2014: Cordoglio Cio per vittime Ucraina, ma no a lutto al braccio
Sochi 2014: Cordoglio Cio per vittime Ucraina, ma no a lutto al braccio

Sochi, 19 feb. - (Adnkronos/Dpa) - Il presidente del Comitato olimpico internazionale (Cio), Thomas Bach, ha espresso il proprio cordoglio per le vittime dei gravi disordini in Ucraina e ha elogiato i 43 atleti ucraini che stanno rappresentando con ''grande dignit'' il proprio paese alle Olimpiadi invernali di Sochi.

''Vorrei porgere le mie condoglianze a coloro che hanno perso i propri cari in questi tragici eventi'', ha affermato in una nota Bach prima di esprimere a nome del Cio ''solidariet alla squadra ucraina in questo momento molto difficile''. Secondo Bach la presenza degli atleti ucraini a Sochi '' il simbolo di come lo sport possa costruire ponti e contribuire ad unire nella pace popoli di diversa provenienza''.

Agli atleti ucraini stata negata la possibilit di indossare il lutto al braccio durante le gare di Sochi in omaggio alle vittime delle violenze di questi giorni. La richiesta era stata avanzata dal presidente del Comitato olimpico ucraino, l'ex campione dell'asta Sergey Bubka, e respinta dal Cio.

(Red/Ct/Adnkronos)