Sochi 2014: Delusione Russia, nazionale hockey maschile ko ai quarti
Sochi 2014: Delusione Russia, nazionale hockey maschile ko ai quarti
la Finlandia vince 3-1 e in semifinale trovera' la Svezia

Sochi, 19 feb. - (Adnkronos/Dpa) - La nazionale russa di hockey su ghiaccio maschile ha provocato oggi un'enorme delusione nel paese organizzatore dei Giochi Olimpici di Sochi, restando fuori dalla lotta per le medaglie. La Russia, il paese dove l'hockey lo sport pi seguito, stata battuta nei quarti di finale del torneo olimpico, dalla Finlandia per 3-1, ed ha dovuto dire addio al sogno di ritrovare l'oro olimpico. Gli ultimi successi risalgono al 1988, ai tempi dell'Unione Sovietica, e al 1992 con la denominazione di Comunit degli Stati Indipendenti. I volti dei giocatori, abbandonando il ghiaccio del maestoso Bolshoy, davano conto di cosa significa l'hockey in Russia.

Le tribune, piene di gente con le bandiere, si sono andate svuotando lentamente dopo il disastro. La frustrazione era palpabile salvo nel piccolo gruppo di tifosi finlandesi, la cui squadra si misurer con la Svezia per un posto nella finale di domenica. L'incontro iniziato tra l'euforia dei russi. Ilya Kovaltshuk ha portato in vantaggio la squadra guidata da Alexander Ovechkin all'ottavo minuto. Tuttavia, presto arrivato il primo colpo. Juhamatti Aaltonen ha pareggiato al 10' e il capitano finlandese, Teemu Selaenne ha portato in vantaggio i suoi al 18'. La giovane stella Mikael Granlund ha aumentato la distanza al 26' con un rapido, e perfettamente concluso, contrattacco. (segue)

(Red/Col/Adnkronos)