Sochi 2014: ha battuto cancro e ora vuole medaglia, Fletcher cerca gloria ai Giochi (2)
Sochi 2014: ha battuto cancro e ora vuole medaglia, Fletcher cerca gloria ai Giochi (2)

(Adnkronos) - "Dal primo giorno mi ha preso. Dividevo il mio tempo tra le sessioni di chemioterapia e lo sport, questo mi ha aiutato a mantenere vivo lo spirito. Passavo due settimane a Denver portando a termine il trattamento e dopo una settimana a Steamboat, lanciando il mio corpo in aria. Mi ha aiutato a lottare per la mia vita", ha ricordato. Fletcher, che cerca costantemente fondi per aiutare i malati di leucemia, ha debuttato in Coppa del Mondo nel 2009 e a marzo 2012 riuscito ad ottenere la sua, fino ad ora, unica vittoria, nel famoso centro di sci Holmenkollen, a Oslo.

Attualmente tredicesimo in Coppa del Mondo dopo aver chiuso varie prove nei primi dieci. Bryan e Taylor Fletcher uniranno domani le loro forze a Bill Demong e Todd Lodwick, entrambi membri della squadre statunitense che riuscita a conquistare l'argento a Vancouver 2010. Il quartetto ha conquistato il bronzo al Mondiale di Val di Fiemme 2013. Germania, Norvegia, Austria e Giappone sono le altre squadre che aspirano ad una medaglia, i team che possono allontanare Fletcher dal suo sogno. "Ritornare a casa con una medaglia sarebbe il massimo. Una medaglia nella prova a squadre sarebbe incredibile", ha confessato dopo gli allenamenti.

(Red/Opr/Adnkronos)