Borgna: Verini, un politico che teneva insieme cultura e passione
Borgna: Verini, un politico che teneva insieme cultura e passione

Roma, 20 feb. (Adnkronos) - "Gianni Borgna, fin da ragazzino quando la passione politica lo port a ricoprire incarichi importanti, stato apprezzato da tutti per la sua apertura e per la sua gentilezza. Gianni non era un politico tipico, era prima di tutto un amante della cultura e oggi la cultura italiana perde un intellettuale importante e raffinato”. Cos Walter Verini, deputato del Pd, intervenendo in aula per commemorarne la prematura scomparsa.

“Inizi a fare politica a Primavalle, a Roma, negli anni in cui si comp quella terribile strage ed stato per 13 anni assessore alla cultura della citt con il sindaco Rutelli e con il sindaco Veltroni. Se Renato Nicolini ha inventato l'Estate romana, Gianni ha consolidato quella straordinaria esperienza facendo della cultura un volano e un motore di rinascita in quegli anni di questa capitale. Il suo rapporto personale, assieme a Goffredo Bettini e allo stesso Veltroni, con Pier Paolo Pasolini, stato uno degli esempi di come la sinistra ha saputo aprirsi anche a voci scomode. Domani Roma render omaggio a un protagonista, non solo della sua citt, ma della cultura nazionale, un politico che teneva insieme passione, cultura e apertura, che secondo tanti di noi sono ingredienti per una bella politica”.

(Red/Col/Adnkronos)