Eutanasia: Papa, malattia e disabilita' mai ragioni per eliminare una persona (2)
Eutanasia: Papa, malattia e disabilita' mai ragioni per eliminare una persona (2)
'Societa' e' accogliente se riconosce vita anche quando si sta spegnendo'

(Adnkronos) - In tal senso, "la famiglia invece maestra di accoglienza e di solidariet - afferma papa Francesco - E' in seno alla famiglia che l'educazione attinge in maniera sostanziale alle relazioni di solidariet. Nella famiglia si pu imparare che la perdita della salute non una ragione per discriminare alcune vite umane. La famiglia insegna a non cadere nell'individualismo e ad equilibrare l'io con il noi".

Infatti, " nella famiglia che il prendersi cura diventa un fondamento dell'esistenza umana e un atteggiamento morale da promuovere, attraverso i valori dell'impegno e della solidariet. La testimonianza della famiglia diventa cruciale per tutta la societ, nel riconfermare l'importanza della persona anziana come soggetto di una comunit che ha una sua missione da compiere e che solo apparentemente riceve senza nulla offrire".

E allora, sottolinea il Papa, "una societ veramente accogliente nei confronti della vita quando riconosce che essa preziosa anche nell'anzianit, nella disabilit, nella malattia grave e persino quando si sta spegnendo; quando insegna che la chiamata alla realizzazione umana non esclude la sofferenza. Anzi, insegna a vedere nella persona malata e sofferente un dono per l'intera comunit, una presenza che - conclude Francesco - chiama alla solidariet e alla responsabilit".

(Red/Opr/Adnkronos)