Firenze: controlli in capannoni alveare cinesi, scoperti 28 lavoratori in nero (2)
Firenze: controlli in capannoni alveare cinesi, scoperti 28 lavoratori in nero (2)

(Adnkronos) - I datori di lavoro sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Firenze per occupazione di minori e per l'impiego di lavoratore straniero privo del permesso di soggiorno.La Direzione Territoriale del Lavoro, l'Inps e l'Inail hanno irrogato sanzioni amministrative per complessivi 101.850 euro. Inoltre, a seguito delle irregolarit accertate, sono stati emessi 5 provvedimenti di sospensione dell'attivit imprenditoriale (per impiego di personale non risultante dalla documentazione obbligatoria in misura pari o superiore al 20% del totale dei lavoratori presenti sul luogo di lavoro all’atto del controllo).

L'Asl ha riscontrato diverse violazioni sulla normativa igienico-sanitaria nei luoghi di lavoro. Il sindaco di Sesto Fiorentino ha emesso un'''ordinanza contingibile ed urgente di sospensione'' in attesa del completo risanamento e messa in sicurezza dei locali ispezionati.

A Cerreto Guidi, nella zona industriale Stabbia, e' stato controllato un capannone, di circa mq 600, dove operano 4 ditte, dedite alla produzione di articoli di pelletteria, borse e scarpe, che impiegano 15 persone, tutte di origine cinese. Di queste, 5 sono risultate in nero e una irregolare. (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)