Giustizia: Anf, Renzi ci ascolti, avvocati in piazza sintomo grande disagio
Giustizia: Anf, Renzi ci ascolti, avvocati in piazza sintomo grande disagio
'Chiediamo soluzioni condivise, basta misure inutili'

Roma, 20 feb. - (Adnkronos) - “Il parlamento e il presidente del Consiglio incaricato Renzi ascoltino la composta protesta degli avvocati, perch se a scendere in piazza oggi l’avvocatura e qualche giorno fa sono stati artigiani e commercianti, c'e' sicuramente da essere preoccupati''. A richiamare l'attenzione del futuro governo sui problemi dell'avvocatura il segretario generale dell’Associazione nazionale forense, Ester Perifano.

''L’avvocatura, di cui l’Anf rappresenta una parte significativa, richiede un confronto schietto e serrato con la politica, mettendo sul tavolo proposte concrete, a costo zero per le casse pubbliche, ma a tutto vantaggio dei cittadini e dell’amministrazione della giustizia - spiega Perifano - Oggi gli avvocati sono scesi in piazza a Roma, mentre altri colleghi, in Sardegna e in Puglia, sono in sciopero ad oltranza contro i provvedimenti in elaborazione al ministero della Giustizia. Un ministero - denuncia - che troppo spesso negli ultimi anni stato sordo alle richieste di condivisione degli interventi in materia di giustizia giunti da chi, come gli avvocati, ha il polso della situazione nei tribunali italiani. (segue)

(Red/Col/Adnkronos)