Giustizia: Oua, oggi umiliata, saremo in 10mila in piazza
Giustizia: Oua, oggi umiliata, saremo in 10mila in piazza

Roma, 20 feb. - (Adnkronos) - "La giustizia umiliata: oggi il nostro un grido di dolore per il punto in cui arrivata". E' quanto afferma durante il sit-in dell'Organismo unitario dell'avvocatura a Montecitorio il presidente dell'Oua, Nicola Marino, annunciando che alla manifestazione indetta a breve "ci aspettiamo un corteo con almeno 10mila avvocati da tutta Italia".

Secondo l'Oua " difficile per noi e soprattutto per i cittadini difendere i diritti a causa dei costi eccessivi della giustizia. Gli ultimi provvedimenti come la riforma della geografia giudiziaria hanno portato alla soppressione di oltre mille tribunali, togliendo dunque ai cittadini la prossimit con la giustizia e aumentando i costi delle cause". Marino fa l'esempio delle cause piu' banali possibili, quella di un proprietaro di casa che intende sfrattare l'inquilino. Con la soppressione del tribunale vicino al proprietario, esemplifica Marino, lo sfratto diventa piu' costoso a causa del percorso maggiore che dovrebbe fare l'ufficiale giustiziario portando il costo a circa un migliaio di euro: "Settecento euro per l'ufficiale giudiziario piu' il compenso per l'avvocato".

La protesta di oggi, si ricorda, contro il ddl delega sul processo civile "di cui si chiede -si legge sul volantino di convocazione- l'immediato ritiro". Ma anche contro la "demolizione del processo civile" tramite l'aumento dei costi citato, i "regali sulla rc auto alle compagnie a scapito dei cittadini", la riforma Fornero, la chiusura degli uffici giudiziari, le varie emergenze che affliggono il sistema penale, la "costante aggressione al gratuito patrocinio".

(Red/Opr/Adnkronos)