Immigrati: in Italia circa 100.000 srilankesi, la meta' e' occupata
Immigrati: in Italia circa 100.000 srilankesi, la meta' e' occupata
Comunita' giovane, la meta' ha meno di 50 anni

Roma, 20 feb. (Adnkronos/Labitalia) - In Italia gli immigrati di cittadinanza srilankese titolari di un permesso di soggiorno sono, secondo gli archivi del ministero dell'Interno rivisti dall'Istat, 98.679 al 1 gennaio 2013, pari al 2,6% del totale dei cittadini stranieri soggiornanti nel Paese. Tra di essi le donne incidono per il 44,3%, meno di quanto si rilevi in media tra tutti gli stranieri soggiornanti (49,3%). Il numero di occupati nati nello Sri Lanka, alla fine del 2012, di 57.127 persone, circa la met dei titolari di permesso di soggiorno, e l'1,6% di tutti gli occupati nati all'estero registrati negli archivi dell'Inail alla stessa data.

E' quanto emerge dai dati della campagna 'Incontro' promossa dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e realizzata dal Centro studi e ricerche Idos/Immigrazione Dossier Statistico.

Gli srilankesi occupati sono quelli che, nel corso dell'anno, risultano aver avuto almeno un rapporto di lavoro in essere ( sufficiente aver lavorato anche un solo giorno durante i 12 mesi considerati), inclusi coloro il cui contratto sia stato avviato in anni precedenti senza essere stato poi interrotto. Bassa la partecipazione al mercato occupazionale delle donne: a fronte di una quota femminile del 44,3% tra tutti gli srilankesi, le donne rappresentano appena il 32,3% degli occupati. (segue)

(Lab/Col/Adnkronos)