Rifiuti: Viterbo diffida Regione per conferimento a Monterazzano (2)
Rifiuti: Viterbo diffida Regione per conferimento a Monterazzano (2)

(Adnkronos) - "Il conferimento dei rifiuti da parte di dodici comuni dell’area romana prima serviti dalla discarica di Cupinoro - dice - avvenuto con un semplice accordo fra le Amministrazioni interessate e la societ Ecologia Viterbo che gestisce l’impianto di trattamento meccanico e biologico di Casale Bussi e la discarica di Monterazzano. Nessuna autorizzazione mai arrivata da parte della Regione Lazio, la quale sostiene che, in casi d’emergenza, il piano regionale dei rifiuti concede ai Comuni la possibilit di utilizzare le discariche di prossimit con un semplice accordo con i gestori dei siti. Una tesi questa fortemente contestata tanto dalla Provincia che dal Comune di Viterbo".

Da qui quindi la diffida stragiudiziale della Provincia che sar consegnata tramite ufficiale giudiziario:"Una diffida – spiega l’assessore Costa – che prende origine proprio dal presupposto giuridico che nessun conferimento pu essere effettuato presso gli impianti di altri ambiti territoriali senza una specifica autorizzazione da parte della Regione, o di un commissario preposto. In questo caso non esiste alcuna autorizzazione, n un atto formale che certifichi tempi di conferimento, volumi conferiti e motivazioni concrete della criticit in atto, tale da giustificare il trasferimento dei rifiuti al di fuori dell’Ato di riferimento. Inoltre Viterbo – tiene a precisare l’assessore - non l'unico Ato di prossimit con la discarica di Cupinoro e, tenuto conto del fatto che a Monterazzano gi si conferiscono i rifiuti della provincia di Rieti, riteniamo imprescindibile l’individuazione di siti alternativi".

(Fst/Col/Adnkronos)