Bari: opere d'arte tra i rifiuti, l'incidente 'aiuta' e la mostra fa il boom
Bari: opere d'arte tra i rifiuti, l'incidente 'aiuta' e la mostra fa il boom
l'assessore, dispiace ma forse e' servito ad attirare visitatori, comunque la prima cosa e' tutelare la signora delle pulizie

Bari, 20 feb. (Adnkronos) - ''In questo momento terribile di crisi economica, penso che la cosa piu' importante sia tutelare la signora Anna, al di la' del tipo di valore, sia artistico che economico, che possano avere le opere. Parlarne per lei e' stato complicatissimo. Non riusciva a parlare, piangeva. E' stato un errore umano. Certo non ha schiacciato un tasto che ha fatto saltare in aria una centrale nucleare''. Lo dice all'Adnkronos l'assessore al Marketing territoriale del Comune di Bari, Antonio Maria Vasile, a proposito dell'episodio accaduto ieri mattina quando, qualche ora prima dell'inaugurazione nella Sala Murat della rassegna di arte contemporanea 'Display Mediating Landscape', la donna delle pulizie, appunto la signora Anna, impegnata nel suo lavoro alle 5 del mattino ha preso alcuni cartoni contenenti due opere d'arte di Nicola Gobbetto e li ha affidati al camion della raccolta rifiuti dell'Amiu. Il danno, calcolato in circa 10mila euro, coperto da assicurazione. La mostra e' stata inaugurata comunque con qualche modifica nell'allestimento. Si concludera' tra quattro giorni.

''Sta riscuotendo un bel successo'', aggiunge Vasile. ''C'era molta gente, sia ieri che oggi. E probabilmente questo episodio puo' essere un colpo di fortuna che forse serviva anche agli organizzatori. L'arte contemporanea solitamente e' per palati raffinati. Non attira l'uomo della strada. Invece oggi era pieno di curiosi''. (segue)

(Pas/Ct/Adnkronos)