Casa: Confedilizia, bene ok Parlamento a riforma condominiale
Casa: Confedilizia, bene ok Parlamento a riforma condominiale
importanti chiarimenti

Roma, 20 feb. (Adnkronos) - L’approvazione da parte del Parlamento delle modifiche alla riforma del condominio con un procedimento che Confedilizia ha attentamente seguito e sollecitato, "viene incontro a diverse esigenze e reca sostanziali ed importanti chiarimenti alla normativa condominiale". E ci "anche grazie all’impegno profuso dal Sottosegratario Ferri, a cui vanno i ringraziamenti della Confedilizia".

Con la legge approvata ieri a tarda sera "viene in via definitiva legislativamente recepita la tesi, da sempre sostenuta dalla nostra Organizzazione, della possibilit di costituire, per gradi, il Fondo speciale per le opere straordinarie e le innovazioni e, cio, in relazione allo stato di avanzamento dei lavori, laddove ci trovi riscontro nelle modalit di pagamento previste in contratto".

Con una integrazione della legge di riforma viene poi previsto che le sanzioni per le infrazioni al regolamento di condominio possano essere applicate solo a seguito di delibera dell’assemblea approvata con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la met del valore dell’edificio, sia in prima che in seconda convocazione (sempre fermi i quorum costitutivi). La previsione dell’intervento dell’assemblea (gi ampiamente seguita di fatto, essendo da tempo presente nel Regolamento-tipo condominiale della Confedilizia) deve essere naturalmente confrontata con eventuali norme al proposito contenute nei singoli regolamenti condominiali, contrattuali o assembleari. (segue)

(Red/Col/Adnkronos)