Crisi: Confcommercio Piemonte, prioritario per nuovo governo rilancio consumi
Crisi: Confcommercio Piemonte, prioritario per nuovo governo rilancio consumi

Torino, 20 feb. - (Adnkronos) - "Le nostre imprese non ce la fanno pi, se il nuovo governo non affronta di petto la crisi dei consumi, mettendo pi soldi nelle tasche delle famiglie, anche la produzione interna non puo' ripartire". A due giorni dalla manifestazione di Roma che a visto commercianti e artigiani scendere in piazza per manifestare le difficolta' di esercizi commerciali e piccole imprese, la presidente di Confcommercio Piemonte. Maria Luisa Coppa, torna a sollecitare all'azione il nuovo esecutivo.

"Non si puo' sottovalutare la situazione di famiglie e imprese se il nuovo governo ritiene di poter dare un segnale di cambiamento, siamo tutti qui a fare il tifo per questo, indipendentemente dallo schieramento politico", osserva Coppa che ribadisce la necessita' di dare alle imprese nuovi strumenti nei contratti di lavoro per alleggerire le entrate e le uscite. "Oggi le regole di vent'anni fa non possono pi valere, non e' pi il momento per il tempo indeterminato perche' non siamo in grado di dire cosa la situazione ci riservera' tra due, tre anni".

Tra i tempi al centro delle richieste di commercianti e artigiani anche una riduzione della burocrazia. "Oggi l'economia e' ingessata da un eccesso di burocrazia che non permette al Paese di evolvere. Serve un drastico taglio", ha concluso Coppa.

(Red/Col/Adnkronos)