Ferrovie: M5S, troppi morti e incidenti, via il titolo di Cavaliere a Moretti
Ferrovie: M5S, troppi morti e incidenti, via il titolo di Cavaliere a Moretti
Mozione al Senato, gravi ombre su gestione sicurezza e prevenzione

Roma, 20 feb. (Adnkronos) - Altro che ministro. A Mauro Moretti deve essere ritirato il titolo di Cavaliere del Lavoro. Da quando alla guida di Ferrovie, gli incidenti, molti dei quali mortali, si sono moltiplicati a causa dei tagli alla sicurezza. Lo si legge in una mozione della senatrice M5S Sara Paglini, dalla quale risulta che "i dati dell'Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria, i dati Eurostat e i documenti raccolti dalle Associazioni delle vittime degli incidenti ferroviari, documentano che da quando l'Ing. Mauro Moretti alla guida delle Ferrovie dello Stato SpA ci sono stati 47 morti tra gli addetti alla manutenzione e i macchinisti (dipendenti delle ferrovie e di ditte appaltatrici), a cui si aggiunge l'alto numero di civili morti per cause direttamente imputabili a inefficienze nel sistema di sicurezza e prevenzione".

"Invece di attuare una necessaria modernizzazione e messa in sicurezza del settore, Moretti ha approntato piani industriali che hanno avuto principalmente l'obiettivo di ridurre i costi, il personale, sopprimendo linee e treni dei pendolari. La gestione delle Ferrovie, alla luce dell'alto numero di morti, feriti gravi e gravissimi, registrati dal 2006 ad oggi, dimostra di essere tutt'altro che efficiente. Una gestione che si dimostra miope e sorda di fronte alle continue segnalazioni dei lavoratori e delle associazioni delle vittime degli incidenti ferroviari".

"Date le gravi ombre che pesano sulla gestione delle Ferrovie dal 2006 a oggi, considerate le numerose morti sul lavoro di personale delle ferrovie, a cui si aggiunge il recente rinvio a giudizio per la strage di Viareggio, il Movimento 5 Stelle ritiene che l'ing. Mauro Moretti abbia perso i requisiti per fregiarsi del titolo di Cavaliere del Lavoro", conclude Paglini.

(Red/Ct/Adnkronos)