Fs: Ugl, con piano Moretti aumento divario tra Nord e Sud
Fs: Ugl, con piano Moretti aumento divario tra Nord e Sud

Roma, 20 feb. (Adnkronos) - “Dal piano industriale di Fs traspare con certezza che, con la delega della politica dei trasporti e delle infrastrutture ferroviaria all’ad di Fs, Mauro Moretti, il divario competitivo tra Nord e Sud e tra la linea ad Alta velocit e quella tradizionale, aumenta considerevolmente, determinando s un profitto per il gruppo Fs ma diversificando la rete e gli utenti in serie A e B, se non C”. Lo dichiara il segretario nazionale Ugl Attivit ferroviarie, Umberto Nespoli.

“Pur valutando positivamente la prospettiva di aumento dei ricavi, certamente - afferma Nespoli - non possiamo che denunciare per l’ennesima volta qualsiasi interesse politico, da parte dell’esecutivo, sulle scelte di piano da parte di Moretti, facendo notare che anche questa volta sindacato e lavoratori, che hanno contribuito e non poco al risanamento ed al rilancio delle Ferrovie dello Stato, non sono stati minimamente interessati nell’iter di approvazione del piano”.

“Noi a differenza di Moretti – conclude Nespoli - chiediamo che l’infrastruttura ferroviaria sia principalmente al servizio dei cittadini, ed in tale ottica la politica faccia fattivamente il ruolo che le compete, cio quello di programmare e pianificare nell’interesse di tutti gli italiani e non solo di una sola parte”.

(Red/Ct/Adnkronos)