Governo: Consumatori, no ennessimo contabile, al Mef un politico
Governo: Consumatori, no ennessimo contabile, al Mef un politico

Roma, 20 feb. (Adnkronos)- Nell'ampio dibattito attorno a chi Matteo Renzi debba affidare il ministero dell'Economia, se a un tecnico o a un politico, anche le associazioni dei consumatori Federconsumatori e Adubesf fanno sapere al premier incaricato la loro opinione dicendosi, "proprio per l'importanza e l'estrema delicatezza delle decisioni che competono a questo dicastero, decisamente convinti che la scelta debba ricadere su una figura politica". "No, nella maniera pi assoluta a ragionieri e contabili", perch " necessario che l'incarico al Mef sia affidato a un'abile ed autorevole figura politica" la richiesta di Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti.

"Il nostro Paese, che annoveriamo tra le maggiori potenze economiche, necessita di scelte e di strategie politiche in ambito economico e non di semplici meccanismi contabili per far quadrare di bilancio" affermano. "Quest'ultima impostazione, come dimostrano le scelte fatte negli ultimi anni, -osservano i presidenti di Federconsumatori e Adusbef- ha comportato recessione, impoverimento delle famiglie e ricadute estremamente negative sia sul benessere delle famiglie che sull'intera economia".

"Non dimentichiamo -ricordano- che tali scelte hanno portato la disoccupazione al 12,7% (quella giovanile a oltre il 42%), la caduta del potere di acquisto del 13,4% dal 2008, la contrazione dei consumi del -9,2% nel triennio 2012-2013-2014, nonch ad un incremento improponibile della disuguaglianze nel Paese". (segue)

(Red/Col/Adnkronos)