Imprese: con 'Prime' piu' tutela per quelle familiari
Imprese: con 'Prime' piu' tutela per quelle familiari

Roma, 20 feb. (Adnkronos/Labitalia) - Al via il progetto 'Prime', realizzato dall'Irfi, Istituto romano per la formazione imprenditoriale, azienda speciale della Camera di commercio di Roma, in qualit di capofila in partenariato con Egitto, Libano e Grecia, con il diretto coinvolgimento di Cna Roma e Confartigianato Imprese Roma quali associazioni di rappresentanza del settore imprenditoriale coinvolto.

L'iniziativa cofinanziata dall'Unione europea, attraverso il Programma Enpi- Cbc Bacino del Mediterraneo 2007-2013, per un importo di circa 740mila euro e nasce dall'idea di non far morire le numerose imprese familiari che in Italia e nei Paesi partner caratterizzano il settore orafo, argentiero e della gemmologia, evitando cos di disperdere il prezioso patrimonio di conoscenze e competenze acquisite con passione e sacrificio negli anni.

Nel progetto, che avr una durata complessiva di due anni, saranno coinvolte in attivit di formazione e di mentoring 40 imprese di famiglia del settore orafo e argentiero (12-15 per Paese) e 90 giovani imprenditori o aspiranti tali (circa 20-30 per Paese). Ogni partner avr a disposizione dalle 6 alle 8 borse per mobilit e visite di studio da assegnare a giovani imprenditori del settore (per un totale di 50 borse di studio da assegnare in tutto il progetto). (segue)

(Lab/Col/Adnkronos)