Sicilia: vertenza Ast, prosegue occupazione sede direzione generale a Palermo
Sicilia: vertenza Ast, prosegue occupazione sede direzione generale a Palermo
Protesta ad oltranza senza garanzie su futuro, domani pagati stipendi di gennaio

Palermo, 20 feb. - (Adnkronos) - Prosegue l'occupazione della direzione generale dell'Ast (Azienda siciliana trasporti) in via Caduti senza Croce, a Palermo. Domani saranno pagati gli stipendi del mese di gennaio ai circa 1200 dipendenti dell'azienda, ma la protesta andr avanti fino a quando i lavoratori non otterranno certezze sul futuro dell'Ast. A confermarlo la Fit Cisl Sicilia, che per voce del segretario generale, Amedeo Benigno, e del rappresentante aziendale, Francesco Crecco, spiega: "Grazie alla pressione dei sindacati e alla protesta dei dipendenti che occupano da giorni la sede della direzione generale, siamo arrivati al pagamento dello stipendio di gennaio, ma non abbiamo ancora notizie sul mese di febbraio".

Per le parti sociali ci che serve davvero a dare serenit ai lavoratori "un chiaro e serio progetto di ristrutturazione aziendale, che chiediamo da tempo". L'Azienda stata convocata per marted prossimo dall'assessorato regionale ai Trasporti per discutere della situazione economico-finanziaria, il 3 marzo, invece, si terr l'incontro fra la dirigenza e i sindacati. In tutto la somma attesa dalla Regione ammonta a 50.960.324.

In particolare si tratta di crediti vantati per rimborsi titoli viaggi (169.946,16) rimborso tessere anziani (10.472.168,49) altri capitoli per oltre 34 milioni (alcune spese risalgono al 2006). "L'Azienda si presenti all'incontro con un progetto di rilancio - concludono i sindacati -, non possiamo solo parlare di stipendi, cos appare una mera operazione contabile, ma vogliamo confrontarci sul rinnovo del parco rotabile, sui crediti e debiti, sulla contrattazione di secondo livello e sui premi di produttivit". Intanto l'occupazione della direzione generale dell'Ast prosegue ad oltranza.

(Loc/Ct/Adnkronos)