Notizie Flash: 1/a edizione - La cronaca (6)
Notizie Flash: 1/a edizione - La cronaca (6)

Pesaro. Riprendera' domani a Pesaro il processo per l'aggressione a Lucia Annibali, l'avvocato sfregiata con l'acido il 16 aprile 2013 davanti all'ingresso della sua abitazione. Dopo la requisitoria del pm e le arringhe dei difensori, la sentenza del giudice Maurizio Di Palma potrebbe arrivare forse gia' sabato. Uno dei due presunti aggressori, l'albanese Altistin Precetaj, non dovrebbe essere presente in udienza, mentre in aula ci dovrebbero essere l'altro imputato albanese, Rubin Ago Talaban, e Luca Varani, accusato di essere il mandante dell'agguato alla sua ex. Nella stessa aula ci sara' anche la vittima, Lucia Annibali. "Ho parlato due giorni fa con Lucia - dice all'Adnkronos il legale di Lucia Annibali, Francesco Coli - verra' in udienza, ha una forza incredibile". Non e' ancora certo se la sentenza arrivera' sabato: "Gli imputati potrebbero chiedere di essere sottoposti a interrogatorio e in questo caso si allungherebbero i tempi per arrivare alla sentenza - spiega l'avvocato - Mi aspetto che sia affermata la responsabilita' penale degli imputati per tutti i reati che vengono contestati e che sia fatta giustizia". "Che Lucia Annibali possa avere un risarcimento economico e' da escludere - aggiunge l'avvocato - perche' la capacita' economica degli imputati e' molto contenuta: oltre al danno anche la beffa. Ma e' giusto che la pena sia adeguata alla gravita' dell'azione commessa". In occasione della 'Giornata mondiale contro la violenza sulle donne', il 25 novembre 2013 il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha conferito a Lucia Annibali l'Onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana per il coraggio, la determinazione, la dignita' con cui ha reagito alle gravi conseguenze fisiche dell'ignobile aggressione subita.(segue)

(Red/Zn/Adnkronos)