Fisco: Zanettin (Fi), Stato sprecone non metta mani in tasca a italiani
Fisco: Zanettin (Fi), Stato sprecone non metta mani in tasca a italiani

Roma, 20 feb. (Adnkronos) - “Oggi il presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, suggerisce al governo italiano una patrimoniale come danno minore. A sua volta, due giorni fa Fabrizio Barca, candidato ad un ministero nel governo Renzi, dichiarava che avrebbe voluto fare nel nostro Paese una patrimoniale di 400 miliardi". Lo dichiara il senatore di Forza Italia, Pierantonio Zanettin.

"A questi 'dottor Stranamore' dell’economia -aggiunge- rispondo che da irresponsabili proporre una imposta patrimoniale, finch nel nostro Paese ancora possibile che l’ Asl di una determinata regione paghi un inserto tibiale 199 euro e un’altra 2.479, con una differenza del 1.145% e finch, dall’inizio della crisi, si sono persi pi di un milione di posti di lavoro nel settore privato e nemmeno uno nel pubblico impiego. Questo Stato sprecone ed inefficiente -conclude- non ha alcuna autorit morale per mettere le mani nelle tasche degli italiani”.

(Red/Opr/Adnkronos)