Governo: Alfano, prima le riforme poi l. elettorale applicabile subito
Governo: Alfano, prima le riforme poi l. elettorale applicabile subito
Per cambiamenti radicali non si puo' galleggiare per sei mesi

Roma, 20 feb. - (Adnkronos) - "Se noi dobbiamo partecipare ad un governo con una parte politica a noi avversa, cio il Pd, dobbiamo partecipare ad un governo che si proponga davvero cambiamenti radicali nel nostro Paese: o facciamo delle misure rivoluzionarie o inutile galleggiare. Crediamo in un governo che abbia straordinaria capacit riformatrice". Lo ha detto il leader Ncd Angelino Alfano al termine della riunione con i gruppi parlamentari al Senato.

"Perch questa capacit si sprigioni, ovviamente -ha aggiunto- non si pu campare sei o dieci mesi: questa era la prospettiva del governo precedente, che era tarata sul 2015. Se noi vogliamo dare un'impronta fortemente riformatrice al nuovo governo, dobbiamo avere un po' di tempo a disposizione. Per averlo, non si pu giocherellare dicendo facciamo la legge elettorale e andiamo al voto, quindi occorrer che anche i colleghi di Forza Italia si rassegnino a riconoscere che nella primavera del2015 non si andr al voto".

"Per realizzare la riforma costituzionale e rendere credibile che davvero togliamo il Senato cos com' e modifichiamo la grande confusione tra Stato e regioni -ha sottolineato- sar indispensabile approvare una norma che attribuisca alla legge elettorale una sua immediata applicabilit appena concluso il cammino delle riforme. Perch altrimenti -ha concluso- si verificher che si dice: approvano la legge elettorale per andare al voto e le riforme le annunciano ma non le faranno e quindi fanno finta".

(Red/Zn/Adnkronos)