Governo: Naccarato (Ncd), Renzi rafforzi fiducia nella sua maggioranza
Governo: Naccarato (Ncd), Renzi rafforzi fiducia nella sua maggioranza

Roma, 20 feb. - (Adnkronos) - "Abbiamo piena e incondizionata fiducia in Angelino Alfano al quale il 2 ottobre ed il 16 novembre scorsi abbiamo affidato un compito terribilmente impegnativo, quello di far nascere il Nuovo centrodestra con l'ambizione di rendere un grande servizio all'Italia e di voler diventare il partito di riferimento della met campo dell'area moderata, all'insegna della responsabilit verso il Paese di fronte ad un'emergenza senza precedenti che investe i cittadini italiani sul piano economico e sociale, cui dover corrispondere con riforme radicali se non rivoluzionarie". Lo dichiara Paolo Naccarato (Ncd).

"Per questo motivo -aggiunge il senatore- abbiamo sostenuto il governo di Enrico Letta e per questo motivo siamo disponibili, nella assoluta chiarezza e con le carte tutte sul tavolo, a sostenere con energia il governo di Matteo Renzi. Dalla lettura dei giornali di oggi per sembra quasi - e non certo un buon viatico - che il presidente del Consiglio incaricato abbia una certa mancanza di fiducia pregiudiziale nei confronti della maggioranza che deve sostenere il suo governo, che sono certo nelle prossime ore sar radicalmente smentita. Ne pu passare l'idea riassunta in un efficace titolo di giornale oggi 'Il governo si fa (forse) con il Nuovo Centrodestra ma lo sostiene Forza Italia'".

"Ed allora -prosegue- dobbiamo essere chiari fino in fondo: se non c' un patto vero sulla clausola di salvaguardia della legislatura nella legge elettorale, ci dobbiamo fermare a riflettere attentamente se Matteo Renzi non persegua l'obiettivo di formare un governo di corto respiro in contraddizione con la tanto decantata stagione riformista di cui il Paese ha bisogno, dentro l'orizzonte del 2018. Da questo punto di vista -conclude- condivido e sottoscrivo le preoccupazioni di Gaetano Quagliariello e l'esigenza di evitare qualunque ambiguit che rischierebbe, al di la delle intenzioni, di far nascere un governo precario".

(Red/Zn/Adnkronos)