L.elettorale: Toti, accordo c'e' e non va messo in discussione
L.elettorale: Toti, accordo c'e' e non va messo in discussione
riforma va fatta prima possibile, deve essere possibile votare in ogni momento

Roma, 20 feb. - (Adnkronos) - Una legge elettorale serve in fretta per andare a votare in qualsiasi momento, non puo' essere subordinata all'approvazione di riforme istituzionali. Giovanni Toti a SkyTg24 ribadisce la posizione di Fi sulla riforma del sistema di voto. ''Non credo che sia possibile fare una legge subordinata a altre leggi'' e se la legislatura dovesse chiudersi senza aver portato a termine il programma di riforme istituzionali ''che facciamo? Non andiamo piu' a votare perche' non c'e' una legge o c'e' una legge sbagliata?'', chiede il consigliere politico azzurro.

Insomma, una legge elettorale va ''approvata quanto prima'' perche' si possa andare a votare ''in qualsiasi momento''. La posizione di Forza Italia e' chiara: ''Non vedo perche' la legge elettorale vada messa in discussione, visto -ricorda Toti- che c'e' un accordo firmato dai maggiori partiti: Pd, Fi ma anche Ncd e altri...''.

(Red/Ct/Adnkronos)