Senato: in buvette bicameralismo perfetto, caffe' a 80 cents come alla Camera
Senato: in buvette bicameralismo perfetto, caffe' a 80 cents come alla Camera

Roma, 20 feb. (Adnkronos) - Bicameralismo perfetto anche alla buvette. In attesa che arrivi in porto l'abolizione del Senato annunciata da Matteo Renzi, a palazzo Madama si registra la piccola novit, magari scaramantica e a scanso di riforme traumatiche, del livellamento del prezzo del caff a quello del bar dei deputati.

Fino a qualche tempo fa era la Camera a tenere il passo con l'incremento del prezzo della tazzina rispetto ai locali del centro. E quindi gi da parecchio tempo gli onorevoli sborsavano 80 centesimi per la 'dose'. Per i senatori il caff era appena pi 'leggero', perch i cents da pagare erano 75.

Ora, anche quel 'privilegio' residuo venuto meno e sono 80 i centesimi da cacciare per 'tirarsi su' in tempi di crisi e tagli ai fondi dei partiti. Restano, magra consolazione, quelli del caff, da scrutare speranzosi, chiss, in chiave di toto-ministri.

(Red/Col/Adnkronos)