Sicilia: Orlando, su province verso legge informe, ci si fermi
Sicilia: Orlando, su province verso legge informe, ci si fermi

Palermo, 20 feb. (Adnkronos) - "Una norma informe" frutto pi di una "sommatoria di singoli voti pro o contro il governo che non di una riflessione sul ruolo e le funzioni dei nuovi soggetti istituzionali". Cos il sindaco di Palermo e presidente dell'Anci Sicilia, Leoluca Orlando, commenta il discusso disegno di legge che prevede l'abolizione delle provincia in Sicilia e la loro sostituzione con i Liberi consorzi dei comuni.

Oggi a Sala d'Ercole l'esecutivo targato Rosario Crocetta stato nuovamente battuto, per la terza volta in pochi giorni, su un altro articolo cruciale per il disegno di legge. Con il voto segreto, infatti, passato l'emendamento dell'opposizione che innalza a 180 mila la soglia di abitanti necessaria per costituire Liberi consorzi. Il testo del governo, invece, prevedeva il tetto di 150 mila abitanti. Sempre nei giorni scorsi era stata bocciata la norma che prevedeva l'istituzione delle citt metropolitane. (segue)

(Loc/Ct/Adnkronos)