Auto: Unrae, attendevamo consolidamento inversione tendenza
Auto: Unrae, attendevamo consolidamento inversione tendenza
Nordio, ma propensione acquisti privati resta molto bassa

Roma, 3 mar. (Adnkronos) - “Dallo scorso dicembre eravamo in attesa del consolidamento di un’inversione di tendenza del mercato.Ce lo aspettavamo, come conseguenza del risultato disastroso dei primi due mesi dello scorso anno (-17%), caratterizzati dallo stallo dei consumi in attesa delle elezioni politiche di fine febbraio''. E' il commento di Massimo Nordio, Presidente dell’Unrae, l’Associazione dei Costruttori esteri in Italia.

''Inoltre, un ruolo importante sui risultati di questo mese ha giocato l’effetto combinato del rinvio di alcune migliaia di consegne nel canale noleggio breve termine da gennaio su febbraio e dell’anticipo di alcune forniture del lungo termine -continua Nordio-. Tuttavia la propensione spontanea agli acquisti da parte dei privati, resta molto bassa, ancora influenzata dal carico fiscale”.

“Il mondo dell’auto -continua Nordio- guarda con speranza all’attivit del nuovo Governo ed auspica che sia in grado di rilanciare il lavoro della Consulta Automotive e potenziare il dialogo con le Associazioni, per individuare le azioni pi efficaci in modo che il nostro settore possa trovare una ripresa sulla base di quanto annunciato a sostegno dell’economia, dell’occupazione e soprattutto di revisione del peso fiscale sui cittadini e le imprese''. (segue)

(Red/Col/Adnkronos)