Immigrati: Piccinini (Inca), Tar Lazio ci ha dato ragione su tempi cittadinanza
Immigrati: Piccinini (Inca), Tar Lazio ci ha dato ragione su tempi cittadinanza
Class action del patronato, della Cgil e di Federconsumatori

Roma, 3 mar. (Adnkronos/Labitalia) - "Il Tar del Lazio ha accolto la nostra class action in materia di concessione di cittadinanza degli immigrati, intimando al ministero dell'Interno di concludere la procedura entro i 730 giorni previsti dalla legge e non facendo aspettare, come accade adesso, anche 5-6 anni prima di dare una risposta". Cos Morena Piccinini, presidente dell'Inca Cgil, annuncia la vittoria del patronato, della Cgil e di Federconsumatori che insieme hanno fatto ricorso al Tar del Lazio, attraverso una 'class action pubblica', per conto di 109 richiedenti la cittadinanza.

"Il nostro -spiega Piccinini- il secondo ricorso in assoluto attraverso class action (il primo riguardava il permesso di soggiorno dei familiari dei migranti), ma la nostra attivit a favore dei migranti non si fermer qui".

"Premesso che per noi -avverte Piccini- la questione del tema della cittadinanza sar risolta definitivamente solo con il passaggio dallo ius sanguinis allo ius soli, ci attiveremo perch questa pronuncia non rimanga limitata a queste 100 persone, ma divenga un cambiamento per tutti". (segue)

(Lab/Ct/Adnkronos)