Imprese: studio, brevetti e know how chiavi per accesso a credito
Imprese: studio, brevetti e know how chiavi per accesso a credito
a Venezia summit banche, pmi, ricercatori e C. Commercio su progetto Evlia

Roma, 3 mar. (Adnkronos)- Le piccole e medie imprese riscontrano difficolt nel trovare risorse finanziarie e investitori a supporto dei loro progetti di sviluppo e di innovazione. Riconoscere e valorizzare le competenze, i brevetti, i marchi, il design, il capitale organizzativo e relazionale pu essere decisivo. Su questa base Camera di commercio di Venezia, Regione Veneto e Universit Ca' Foscari hanno promosso un incontro venerd prossimo dedicato alla valutazione degli asset intangibili per il sostegno alle imprese.

Il confronto, che si terr venerd prossimo a Venezia fra Camera Commercio, Pmi, banche, ricercatori e istituzioni, vede al centro il progetto di ricerca europeo Evlia che ha l'obiettivo di sviluppare una metodologia comune per la valutazione economica e finanziaria degli asset intangibili, testandone la loro efficacia in tutte le aree progettuali, con il supporto di banche e intermediari finanziari.

Le banche, sottolinea una nota, "si dimostrano sempre pi attente a includere nella valutazione dei rischio informazioni qualitative come quelle sugli asset intangibili e sul capitale intellettuale, che possono rivelarsi determinanti per le performance future delle imprese". "Il progetto Evlia ha sviluppato una piattaforma per tale valutazione e creato gruppi locali composti da banche e altri intermediari finanziari in grado di applicare la metodologia per supportare l’innovazione e il trasferimento tecnologico delle imprese" informa la nota.

(Red/Zn/Adnkronos)